Healthy crunchy snack

Non sono una salutista assoluta. Non di quelle 'a tutti i costi' cibo bio, no grassi, mai McDonalds. Bhè, McDonalds quasi mai... Ogni tanto una dose di schifezze fa bene all'umore.
Credo però a quelli che dicono che siamo quello che mangiamo, ma soprattutto credo che sia molto più divertente pensare e preparare uno snack piacevole ma non tossico come potrebbe essere un sacchetto di patatine. E per chi alla linea pensa, aggiungo, a impatto (calorico) quasi zero, se per prepararlo devi fare qualche movimento in più di 'aprire il sacchetto e sederti sul divano'.
Così nasce questo sostituto di patatina: aspetto unto, salato, croccante e aggiungiamo colore.
Pisellini freschi da consumare con il baccello. Mi rendo conto che non siano facilissimi da trovare, credo davvero che solo un commercio non su larga scala possa offrire simili delizie. Ma oggi sono sempre più diffusi i mercati diretti produttore-consumatore e sono spesso per nostra fortuna dei fermi sostenitori di agricoltura bio. Se non bio il baccello lo eviterei.
row peas
Per due
150 gr di pisellini freschi bio
Un cucchiaino di olio
Una nocciolina di burro
Semi a proprio gusto e piacere (sesamo/senape/papavero etc)
Sale grosso o fiocchi di sale
Far sciogliere il burro nell'olio e versare i piselli nella padella prima che la temperatura faccia friggere i grassi. Far saltare i piselli per un paio di minuti, aggiungere i semi e il sale, servire.
I piselli non devono cuocersi altrimenti perdono la croccantezza.
Si dice che i piselli non vadano consumati crudi perché indigesti. Ora, credo che grandi quantità assunte spesso non siano indicate, inoltre è molto soggettivo, ma per quel che MI riguarda, restando nel paragone fatto all'inizio, forse meglio 50 gr di piselli crudi che di chips industriali.
O no?

2 commenti:

  1. Questa me la copio subito, è un'idea geniale! E che belle le foto...

    RispondiElimina